operatore socialmente utile

Il Ministro dell’Ambiente ha annunciato il 4 ottobre 2018, in occasione della sottoscrizione del protocollo d’Intesa tra il Ministero e il Comune di Assisi, che a fine 2018sarà chiuso l’attuale Sistri per la tracciabilità dei rifiuti industriali, per aprire il nuovo in primavera”.

Il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha ribadito l’intenzione di dire addio al SISTRI, per sostituirlo con un nuovo sistema che permetterà alle aziende di avere procedure più snelle ed economiche: al portale di Tiscali ha, inoltre, dichiarato che “Il Sistri non ha funzionato” e che “entro la prossima primavera entrerà in funzione un nuovo sistema di tracciabilità dei 140 milioni di tonnellate di rifiuti speciali che si movimentano in Italia”.

In particolare, il Ministro si dice convinto del fatto che “vada ripensato il sistema di controllo ambientale dei rifiuti. Non si tratta di migliorarlo, ma di mandarlo in pensione. La soluzione potrebbe essere il gps poiché tutti i mezzi sono dotati di gps e rilevatori satellitari e vanno messi in rete”.

Scade, inoltre, il 31 dicembre 2018 il termine finale di efficacia del contratto tra Minambiente e Selex Se-Ma S.p.A. Lo stabilisce l’articolo 11, comma 9 del Dl 101/2013 (legge 125/2013).

Sito di riferimento: http://www.sistri.it/

Per ulteriori informazioni rivolgersi a info@diellemme.it