spazatura

In base all’ articolo 6 Decreto Legge 14 dicembre 2018, n. 135, il Sistema di Tranciabilità dei Rifiuti SISTRI non sarà più operativo a partire dal 1 gennaio 2019.

In particolare,

1) essendo soppresso il SISTRI, non sono dovuti i contributi (comma 1);

2) fino alla piena operatività di un nuovo sistema gestito direttamente dal Ministero dell’Ambiente i soggetti garantiscono la tranciabilità dei rifiuti effettuando gli adempimenti di cui agli articoli 188, 189, 190 e 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152, “nel testo previgente alle  modifiche apportate dal decreto legislativo 3 dicembre 2010 n. 205, anche mediante le modalità di cui all’articolo 194-bis” del Dlgs 152/2006 (comma 3)”;

3) “sono abrogate, in particolare” diverse disposizioni sul Sistri ex Dlgs 205/2010, Dl 101/2013, Dl 78/2009 (comma 2).

Tutti gli utenti iscritti che abbiano esigenza di conservare i dati presenti sulle applicazioni SISTRI potranno disporre degli stessi entro e non oltre il 31 dicembre 2018, a far data dal quale i dati non saranno più accessibili.

Eventuali comunicazioni urgenti possono essere indirizzate agli uffici della competente Direzione del Ministero dell’Ambiente.

Sito di riferimento: http://www.minambiente.it/notizie/sistema-di-controllo-della-tracciabilita-dei-rifiuti-sistri

Per ulteriori informazioni rivolgersi a info@diellemme.it